Home Carmelo Leontini
23 | 03 | 2019
Carmelo Leontini

Attore, Cantante

Ho lavorato con lo stabile di Catania dai 9 anni ai 14 anni arricchendo la mia esperienza con attori di alto livello. Ma questo non ha fatto di me un bravo attore. Ho continuato nell'adolescenza facendo teatro sperimentale e danza. A Roma muovo i miei primi passi nelle cantine dove recito in una edizione de "Il gabbiano" con Juliette Maniel. Mi cimento in alcune avventure di teatro danza, con belle soddisfazioni. A 22 anni comincio a mettere in scena delle opere scritte da me ed interpretate da pupazzi di dimensione umana ed io solo personaggio in carne ed ossa. Da qui nasce la mia esperienza dei teatro dei burattini che protraggo per diversi anni svolgendola prevalentemente a Pavia e Milano. A Pavia svolgo anche un'opera didattica in associazione con docenti dell'università sul teatro movimento. Resto con questo meraviglioso gruppo per sette anni, facendo delle produzioni tearali tratte da autori contemporanei. Finita la mia esperienza milanese e pavese, torno a Roma, tento di recitare con un gruppo. Finita questa nuova esperienza decido di non fare più teatro. Divento un buon spettatore per 10 anni circa. Mi faccio irretire da una commedia divertente americana "Prima pagina". Dopo questa ho recitato ancora in "Occupati di Amelia". Aggiungo la nuova esperienza in "Beatrice Cenci" di e con Alessandro Londei e Brunella Caronti dove mi cimento anche nel canto (ai posteri l'ardua sentenza), una piccola parte ma enormemente impegnativa per la valenza psicologica del personaggio del Papa. Sulla scia del musical recito nella commedia brillante "Cenere.com". Ormai fare teatro è assolutamente necessario per la mia sopravvivenza. Mi diverto troppo per rinunciarci.